7^ Giornata C/5 2016/17

Mezzana Club 3 - 3 Blue e White
06 Dic 2016 - 21:50Sporting Mezzana

allazoMEZZANA CLUB – BLU E WHITE 3 – 3
Rossi, Sernesi, Picardi.

Tutto sommato un risultato giusto per i valori visti in questa gara. Resta il rammarico per i dragoni del Mezzana Club di non aver saputo mai mantenere, o incrementare, il vantaggio acquisito di volta in volta. E tutto a causa di errori individuali nella fase di gestione del pallone, più che di una vera pressione dell’avversario. 

Aggiungiamo a questo anche un arbitraggio che, si dovrebbe dire “all’inglese”, ma sembra senz’altro più azzeccato dire “alla francese”, come il nasino all’insù; nel senso che quando Rossi, Biancucci e Zefferini venivamo fermati con sonore pedate negli stinchi dagli avversari, e cadevano a terra, l’arbitro sicuramente aveva il naso all’insù e guardava il soffitto, sennò non c’è verso. E ci sono stati episodi incredibili sia di qua che di là per onore di cronaca.

Mezzana Club subito in vantaggio con una bella triangolazione Biancucci-Rossi, con il mister che insacca. Dopo il pareggio dei Blue e White è Sernesi che sbroglia da solo una situazione: anticipa il diretto avversario e s’invola sulla sinistra concludendo con malizia e precisione. Poi a 30 secondi dal termine della prima frazione un black-out generale porta prima Zefferini a regalare un banale pallone agli avversari che pareggiano. E il black-out continua, perché Zannini dice no con bravura al possibile vantaggio degli avversari. 

Quando si riparte solo fasi di studio tra due formazioni entrambe piuttosto macchinose nella manovra. Le occasioni migliori sono del Mezzana, e in una di queste Picardi insacca servito da Rossi. Ancora una leggerezza difensiva, stavolta di Bartoli, fa presentare 2 giocatori davanti a Zannini che stavolta non può niente. Nel finale si accende un pò di confusione con gli animi che si scaldano. Entrambe le squadre provano a vincerla: ma in realtà non succede più niente. 

“È difficile trovare motivazioni se nemmeno un tifoso ci guarda – lamenta Zefferini in conferenza stampa – sappiamo che abbiamo gettato al vento una buona occasione con uno dei pochi avversari davvero alla nostra portata”.

La Tarantola