GLI SPIETATI 

GLI SPIETATI 

SpietatiKICKERS MEZZANA CLUB -BACCHERETO 8-0

C’è una leggenda in Valbisenzio che narra di quando i portieri cominciavano a piangere e pregare appena lo vedevano arrivare. ..baricentro basso, passo da pistolero, lui è l’uomo che per un gol avrebbe venduto anche la mamma. ..il suo vero nome è GIUGNI ALESSIO , ma per tutti era. .lo Spietato. 
Stasera, a distanza di anni, mentre quei portieri tremano ancora al solo sentir pronunciare quel nome e se ne stanno tranquillamente al bar a ricordare di quando furono impallinati dallo spietato, il “Gerd Mueller “della vallata continua invece a far tremare i numeri uno. ..di destro, di testa, su punizione, su rigore scippato al povero incredulo “Dybala “SPADARO che poi rifiuta la mano del Mister, insomma in tutti i modi, basta fare gol..4 stasera per l’esattezza. ..
E accanto a lo Spietato GIUGNI crescono anche nuovi altri Spietati, Mazzola GORI, Tello CANTINI, il redivivo MANFRE’, e persino NEGRI, un uragano di 8 gol che si abbatte sul malcapitato BACCHERETO e che permette a gli uomini di PACINI di rimanere sulla scia della capolista, continuando ad alimentare un magnifico sogno impensabile solo qualche mese fa, perché “io ci credo ” non è solo un velleitario e speranzoso slogan, ma è anche uno stile di vita che ci accompagna in tutte le partite, fatto di umiltà e privo di boria. ..lo stile de gli Spietati. .
C.R.
#IOCICREDO

KICK . MEZZANA -BACCHERETO

PAGELLE SEMI-SERIE

ORREA prima della partita continua a dire che sabato il San Paolo sarà un avversario difficile. ..forse sapeva già che stasera il Bacchereto non avrebbe mai tirato nella sua porta??…veggente 6.5

CANTINI dindon, il rapido della fascia è in arrivo sul binario destro destinazione porta avversaria. ….che centra anche stasera 7.5

NEGRI e vabbe al centro ok..a destra ok..a sinistra ok…oh prova anche a segnare se sei davvero bravo……detto fatto e che gol. ….e ora come lo sfidiamo? ? 7.5

PETRINI troppo semplice contro gli attaccanti baccheretani. ..uno come lui sarebbe stato meglio farlo giocare bendato o con le 2 scarpe invertite. .così per farlo divertire un po ‘…7

MEONI più o meno come il suo compagno di merende Petro, è talmente bravo che sono gli attaccanti a menarlo 7-

BATTAGLIOLI dopo un primo tempo perfetto, comincia ad incartarsi e ad innervosirsi facendosi addirittura ammonire sul 6-0…..boh,consulteremo il vecchio Sigmund 6.5

NESTI nell aula magna dell’Università di oste la lezione stasera è. ..come dirigere bene una partita già decisa dopo 2 minuti. …il professore insegna anche questo argomento 7

FORDIANI vittima del razzismo all’incontrario visto che i 2 Neri si accaniscono su di lui. ..a parte questo gioca bene e con generosità come suo solito 7

GORI arriva direttamente dalle piste di Cortina e continua sul Campo i suoi slalom. .su uno di questi fa gol. .su altri 2 sbaglia clamorosamente smadonnando anche col suo gemello Giugni 7-

GIUGNI quest uomo vive per il gol e per questo è stato preso,memorizzate questo è capite ogni suo comportamento nel bene e nel male. …devastante e implacabile. .lo spietato is back 9

CAMBI una lucina che si accende ad intermittenza ,fa bene e sforna assist ma in una serata così ci voleva un po’più di intraprendenza in fase conclusiva…come dire porta avversaria ci sono anch’io 6.5

MANFRE il primo ad entrare ed anche il più bravo. .un bel gol, una bicicletta provata e forse un po troppo egoismo 7-

FRANCHI Frankie si impossessa della fascia con personalità e forza 7-

MATERA deve ritrovare forma e brillantezza, che gli daranno anche più fiducia nei suoi grandi mezzi 6

SPADARO avessero altri la sua grinta e voglia. ..entra x spaccare il mondo e ci riesce procurandosi un rigore che vorrebbe tirare, poi non glielo fanno tirare (il rigorista era stato già deciso prima ..what else?)…la cosa lo destabilizza perché poi non ne imbrocca più una….Forza spada tranquillo 6+

BONACCHI sarà l’uomo del finale di campionato. .me lo sento. .ma ha da fare 6

BIANCUCCI tiro non tiro. .nel finale ha l’occasione per fare il 9 ma cincischia. .per il resto pura accademia fino al triplice fischio 6

CEFALA’ lo chiameremo ” Noncelafa’ “…visto che un dolore lo esclude dall’inizio. ..poi visto il finale di gara all’acqua di rose e acclamato dai suoi tifosi, decide di entrare e regala 20 minuti di gran calcio impreziositi da un assist dal quale Manfre ‘non può esimersi dal segnare..lui dirà che è troppo ma io gli do ‘….7