L'Audax 1972 ci sconfigge ancora

L’Audax 1972 ci sconfigge ancora

BestiaNeraAudax 1972 – Mezzana Club : 8-3

Ed eccoci pronti per un’entusiasmante partita, all’andata l’Audax ci aveva battuti nettamente sul campo, oggi bisogna vendicare quella sconfitta. La partita inizia con un grande Mezzana Club affamato e desideroso di trovare subito il gol, dopo poco eccolo: progressione offensiva di Cassini che si invola sulla fascia sinistra, mette un cross nel mezzo per Tarocchi che trova il primo gol; stranamente dopo il gol fatto il Mezzana Club prova a trovarne subito un altro però in fase di ripartenza si fanno trovare scoperti e così subiscono il pareggio. Tamburro carica i suoi ragazzi e nemmeno a farlo apposta su battuta d’inizio Tarocchi trova un gol da cineteca, dopo poco sempre con Tarocchi ecco il terzo gol: passaggio di Cassini, Tarocchi si fa trovare smarcato fuori dall’area di rigore e velocemente di prima tira, il portiere la tocca ma non riesce a bloccarla ed entra in porta. Dopo questo gol il Mezzana Club entra in crisi nera: prima sbaglia davanti porta dei gol facili, e a fine primo tempo dopo essere stata in vantaggio di due gol si fa recuperare. Tamburro dice ai ragazzi di tornare concentrati in campo e di rimettere la partita sulla retta via ma all’inizio del secondo tempo ecco un fatto che taglia le gambe al Mezzana Club: in un contrasto di gioco si fa male Cassini, avendo a disposizione soltanto sette giocatori con l’infortunio di Cassini il Mezzana Club rimane a giocare in sei, per un po’ di tempo resiste poi l’Audax prende il sopravvento e rifila 5 gol in un tempo al Mezzana Club. Partita molto confusionale che però era molto difficile da portare a casa giocando con l’uomo in meno con una squadra tutt’altro che debole. Così l’Audax ci sconfigge nuovamente e rimane la nostra bestia nera.

Federico Tempestini