Mezzana Club brutto, ma vincente!

Mezzana Club brutto, ma vincente!

Mezzana Club      1

PSG                      0

Partiamo dalla fine: triplice fischio dell’arbitro, uno a zero, vittoria, tre punti, andiamo a quota 17 e saliamo nei piani alti della classifica. Il Mezzana Club era chiamato a dare continuità alla striscia di risultati positivi e ciò è stato fatto, l’importante era questo.

Poi bisogna parlare della partita,  contro il PSG, squadra di medio classifica, piena di ragazzi giovani ed esuberanti che hanno messo in seria difficoltà la squadra allenata da mister Bianchi. Aggiungiamo delle pesanti assenze, una leggera pesantezza di gambe dovuta al turno infrasettimanale di Coppa Toscana, diversi errori sotto porta, l’evidente nervosismo in campo e in panchina, tutto ciò ha condito una scialba prestazione del Mezzana Club che non è quasi mai entrato in partita. Mister Bianchi si era raccomandato di mantenere alta la concentrazione, di incanalare sui binari giusti l’andamento della partita. Mezzana Club che soltanto al 30º della ripresa, con un’azione iniziata da Salaris e conclusa con il tap in vincente di Tarocchi, riesce a spostare l’ago della bilancia dalla propria parte.

In una serata dove non ci riusciva il semplice, figuriamoci il difficile, siamo riusciti a far valere il fattore campo e tenerci stretti tre bellissimi e sudatissimi punti campionato, punti che ci fanno riflettere sull’importanza di una vittoria anche quando la squadra non gioca come vorrebbe. Anche perché i discorsi si perdono nell’aria mentre  i tre punti ce li siamo messi in “saccoccia”.

Andrea Cannito