Mezzana Club ko nella semifinale d'andata

Mezzana Club ko nella semifinale d’andata

E’ una pioviggionosa sera di Marzo e il Mezzana Club affronta per la semifinale di andata della Coppa Toscana i plurititolati avversari del Colle D’Elsa. Un avversario temibile e da rispettare: campione in carica da diversi anni nel campionato provinciale di Siena e negli ultimi anni sempre protagonista della Coppa Toscana. Mezzana Club che scende in campo con Bruni tra i pali, Petrini, Meoni, Sernesi e Franchi in difesa, Bartoli, Guarino, Biancucci e Beacci sulla linea mediana, Salaris e Tarocchi in attacco. L’approccio alla gara è quello giusto per i ragazzi di mister Bianchi che tengono il campo ribattendo colpo su colpo, ma capitolano già al quindicesimo: un lancio profondo vede il pallone sgusciare sul terreno scivoloso in maniera beffarda sull’uscita bassa di Bruni, la palla  rimane lì e il più lesto di tutti è un avversario che è bravo a rimettere al centro un pallone che il centravanti senese deve solo spingere in porta. Mezzana Club che continua a giocare alla pari, facendosi sempre più pericoloso: alla mezzora è Bartoli a colpire la traversa su una girata a botta sicura da dentro l’area. E’ l’azione più limpida per il pareggio ed il primo tempo termina sull’1 a 0 ospite.

Nella ripresa i padroni di casa si sbilanciano alla ricerca del pareggio, il Vico è bravo a reggere l’urto e a farsi pericoloso in contropiede. Mezzana Club crea azioni pericolose, Vico crea pericoli sempre più concreti. Su uno di questi arriva il 2 a 0 su ribaltamento di fronte. Mezzana Club accusa il colpo e potrebbe capitolare nuovamente. Ma siccome il calcio è strano, proprio in questo momento i padroni di casa hanno l’occasione per accorciare le distanze su un rigore generoso. Si incarica della battuta Salaris, ma il suo tiro è debole e viene respinto dall’estremo senese. Nulla vale il forcing finale pratese.

Finisce qui, con un pesante 2 a 0 che suggella la vittoria del Vico, sicuramente meritata, ma forse troppo pesante nel risultato. Servirà un impresa a Siena per agguantare la finale di Coppa Toscana: una gara perfetta per poter ribaltare il risultato dell’andata contro una formazione completa in tutti i reparti, organizzata ed esperta. Ma il Mezzana Club di questa Coppa Toscana ci ha abituato a queste imprese, sarà dura, durissima, ma a questo punto abbiamo poco da perdere.

Andrea Cannito