The White Stripes

The White Stripes

WhiteStripMezzana Club – Colonnata: 2 – 0

Sono poco meno delle 18 all’Aiazzi di Tobbiana, è sabato 6 Maggio e al triplice fischio scoppia la festa per la squadra locale che si è laureato campione della III Categoria girone di Prato dopo 26 combattute giornate. La squadra di casa è il Mezzana Club!

Il pomeriggio si era aperto con nuvoloni neri e minacciosi all’orizzonte. La classifica recitava Mezzana Club 53 punti, Tobbiana 52 e staccato il Poggio United con 50. Una volata in stile giro d’Italia insomma, con le prime due delle classe impegnate in gare sulla carta abbordabili mentre il Poggio riceveva il temibile Carraia. Ognuna sperava in un passo falso avversario, ma solo il Mezzana Club aveva il lusso di poter guardare solo a se stessa.

In contemporanea con le altre due gare iniziava la partita a Tobbiana, con il Mezzana Club che subito chiariva le proprie intenzioni al Colonnata: vincere e portarsi a casa il campionato. Primi venti minuti ben giocati dai ragazzi di Bianchi che suggellavano la loro superiorità con la rete del vantaggio: Piccioni effettuava un rinvio tanto lungo quanto preciso, Francioni spizzava sgomitando con il proprio marcatore e La Rosa si trovava solo davanti al portiere. E’ morbido come una crema chantilly il tocco sotto che scavalca il portiere e si deposita in rete per il vantaggio e la gioia locale. Il più è fatto, si crede. Niente di più sbagliato.

I nuvoloni neri in arrivo da Firenze iniziano a infittirsi e il Colonnata spavaldo inizia a creare grattacapi alla difesa mezzanese. Passata la mezz’ora è un buco sulla sinistra a spalancare il fianco all’attacco del Colonnata, il successivo cross sembra fuori misura, ma dalla parte opposta arriva l’altro esterno fiorentino che viene abbattuto in piena area. Un tuono. E’ rigore netto, e l’arbitro indica il dischetto. Una gara che sembrava e doveva essere in discesa improvvisamente si imbizzarrisce. Piccioni però intuisce la parte giusta e respinge, quasi a voler dire che per vincere un campionato ci vuole anche un grande portiere. I nuvoloni però non si diradano e il Colonnata continua a spingere come un ossesso. L’arbitro finalmente manda tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa il Mezzana Club prova a reagire, il Colonnata non molla. Le occasioni ci sono da entrambe le parti, e Piccioni bravo a dire ancora di no. Bianchi toglie uno sfinito Fontani per Lombardi ed è proprio il buon Lorenzo con una serpentina centrale a giungere al tiro dal limite dell’area, il portiere salva in respinta, ma in agguato c’è Francioni che scarica in rete e scrive la parola fine su questa partita e su questo campionato. Il Mezzana Club ha un paio di occasioni ghiotte per triplicare, il Colonnata ne ha una buona per accorciare le distanze, ma ormai le nuvole sono sparite e il cielo torna di nuovo azzurro sull’Aiazzi di Tobbiana.

Al fischio finale è gioia, per una vittoria sicuramente meritata e frutto di 16 vittorie, 8 pareggi e solo 2 sconfitte (tra l’altro subite nelle prime giornate). Terzo miglior attacco e miglior difesa del campionato. Niente male per una matricola che si affacciava per la prima volta a questo campionato. Onore al Tobbiana e al Poggio United che hanno battagliato insieme a noi da settembre a oggi. Forse la differenza l’hanno fatta gli scontri diretti, ma  la loro forza e bravura rende ancora più merito alla nostra vittoria: un “in bocca al lupo” ad entrambe per i play off.

Adesso i complimenti, che vanno in primis a tutti i ragazzi: in campo, in prima linea ci andate voi, questo campionato è vostro. I complimenti vanno anche ad Alessandro Bianchi, condottiero di questa squadra, che ha saputo con pazienza e intelligenza costruire questo successo con la passione e la genuinità che lo contraddistingue, a lui, e a tutti i dirigenti della squadra, gli onori di questa vittoria.

Da domani si penserà al futuro, ma oggi c’è solo una cosa che ci risuona in testa: po popopopopo po  po popopopopo po….!

Il Mormoratore