VITA SPERICOLATA

VITA SPERICOLATA

SpericolataSPORTING SEANO – MEZZANA CLUB: 1 – 1

La penultima giornata del campionato di III categoria, si gioca nella bella cornice di Poggio alla Malva in una giornata soleggiata, perfetta per girare al pallone. Di fronte i locali dello Sporting Seano in piena corsa per l’accesso ai play off e il Mezzana Club in corsa per il titolo. La gara parte subito forte con un macroscopico errore della difesa ospite che spalanca le porte al vantaggio dello Sporting Seano. E’ una doccia fredda, freddissima, per i ragazzi di Bianchi che si trovano subito sotto in una gara delicata. Ci mettono un po’ di tempo a riprendersi, poi con foga, quindi con poco costrutto,  si gettano in avanti, lasciando ampi spazi alle ripartente locali che in più di un’occasione avrebbero la possibilità per essere pericolosi. Ma i 3 contro 2 sono mal gestiti dagli attaccanti senesi e ben coperti dagli indietro ospiti e le occasioni rimangono sempre e solo potenzialmente pericolose. Il Mezzana Club mette pressione alla difesa locale, ma riesce raramente a impensierire il portiere  locale, così il tempo scivola fino al duplice fischio. La sensazione è quella che il Mezzana Club debba cambiar passo se vuole risalire la china.

La ripresa vede un Mezzana Club più deciso negli attacchi e lo Sporting è costretto a cedere sempre più metri, fino a ritrovarsi a difendere la propria area di rigore. Gli ospiti sono pericolosi in più di un’occasione, e al 20′ circa con La Rosa sfiorano il pari: l’attaccante si invola verso la porta sorprendendo il portiere con un lob diretto verso il secondo palo, che viene centrato in pieno. La ghiotta occasione sfuma e il tempo passa inesorabile e la fatica inizia a farsi sentire. Alla mezz’ora i locali si affacciano in avanti, la difesa libera Careccia sulla destra che avanza e con un preciso lancio mette di nuovo La Rosa davanti al portiere. Stavolta il palo non salva l’estremo senese che non può far altro che raccogliere la palla in fondo al sacco: è il pareggio.

L’ultimo quarto d’ora il Mezzana Club non si accontenta e prova a fare sua l’itera posta, ma prima lo scatenato La Rosa, con una girata di rara bellezza sottomisura, e poi Kola, con un perentorio stacco di testa, fanno gridare al gol, ma il portiere locale è in giornata di grazia e dice no ad entrambe le occasioni con due interventi super.

Finisce così in pareggio, una gara che era difficile da recuperare, che il Mezzana Club è stato molto vicino sia a vincere che a perdere, e che alla fine ha pareggiato. Numeri alla mano il Mezzana Club si presenterà all’ultima giornata da primo in classifica e una sua vittoria casalinga varebbe per la vittoria del campionato e la relativa promozione.

Allora godiamoci questi intensi, spericolati, ultimi 90′ di campionato, come andrà lo scopriremo presto e poi magari ci troveremo come le star, a bere del whisky al Roxy Bar…

Il Mormoratore